Marketing fai-da-te. Ecco tutti i benefici


Quando si inizia a lavorare da libero professionista non è facile capire cosa fare per farsi conoscere e soprattutto come farlo. Magari non si hanno le capacità per muoversi sia online che offline. Bisognerebbe affidarsi a qualcuno, ma spesso non si ha neanche budget a disposizione per fare questo.

Cosa fare quindi?

Si impara a promuoversi da soli!

I vantaggi, in realtà, sono diversi:

  1. Nessuno sa quello che ti piace e quello che vuoi comunicare bene come lo sai tu
  2. Spesso parlare con web master, grafici, esperti di social non è facilissimo ed è difficile capirsi
  3. Non sei dipendente da nessuno

Sicuramente non è facile, bisogna imparare a fare tanti lavori diversi e ad essere competente in molti ambiti.

Però, ti assicuro, il lavoro che farai per imparare ripagherà i tuoi sforzi. Questo perché conoscerai meglio gli strumenti da usare e ne comprenderai tutte le potenzialità.

Social

Prima di tutto, sai che Facebook mostra ad una percentuale bassissima (che diminuisce a vista d’occhio) dei tuoi fan page i tuoi post? Per questo è molto meglio, oltre alla pagina, creare anche un gruppo di discussione. Qui non fare vendita, ma posta contenuti interessanti, stimola la discussione. Alla lunga ti procurerà un pubblico caldo e stimolato.

Se ancora è presto per creare un gruppo tuo, pubblica i tuoi post o i tuoi pensieri in gruppi a tema già esistenti. Il risultato inizialmente sarà ottimo lo stesso.

LinkedIn invece va usato solo se parli ad un pubblico di professionisti o  se i tuoi prodotti sono interessanti per delle aziende

Nei social sei tu che parli al tuo pubblico, devi essere autenticamente te stesso. In questo nessuno può sostituirti.

Sito

Come ho ha già detto, non è necessario che il sito sia all’ultimo grido. L’importante è che sia funzionale. Creare un sito da sé è possibile con WordPress, ma puoi anche aprire un blog gratuito su Blogger (lo trovi tra le app del tuo account Google) o su WordPress. Per iniziare è più che sufficiente, poi potrai imparare a farti il sito da solo o chiedere ad un professionista di farlo per te.

Articoli

In aggiunta, noto spesso che scrivere (o creare contenuti in generale), per molti, sia un grande peso. Invece, dovrebbe essere divertente, piacevole. Anche io mi scontro con il foglio bianco ma, sicuramente, ogni ambito ha tantissimi argomenti di cui parlare e anche tante angolazioni per trattare l’argomento in maniera originale.

Inoltre, se hai scelto di fare lavoro che stai facendo, significa che lo ami e che ne sei appassionato, no? Trasmetti questa passione a chi ti legge!

Anche qui sono sicura che sarai d’accordo con me che nessuno può sostituirti.

Grafica

Ci sono tanti editor online che ti permettono di creare delle grafiche creative (guarda gli strumenti utili). Puoi divertirti e allo stesso tempo dare l’immagine che senti più tua.

Ovviamente sono programmi efficienti per la grafica online, se vorrai stampare una brochure o un volantino professionali, dovrai rivolgerti ad un grafico. Potrai comunque fargli un esempio di come vorresti la tua brochure, in modo che sia il più aderente possibile a chi sei e a cosa fai.

Secondo me, già solo iniziando con questi piccoli trucchi a veicolare il tuo messaggio, potrai

Se vuoi rimanere aggiornato sui prossimi articoli e ricevere l’ebook “5 passi per diventare un formatore professionista” in regalo, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *