Come usare Google+ per il tuo business (parte 1)


Oggi voglio tradurti questo interessante articolo che ho trovato in inglese su come usare Google+ per il business. Spero che lo troverai utile…. Se vuoi leggere l’articolo originale clicca qui

Imparare a utilizzare Google plus per le aziende non è difficile, ma potrebbe essere necessario del tempo per ottenere risultati. Soprattutto se non si è familiari o se si utilizza Google+ per uso personale.

Tuttavia, considero Google più uno strumento indispensabile per ogni attività online e, come spiegherò di seguito, vale sicuramente la pena (leggi anche 7 passi per rendere gli eventi su Facebook efficaci e vendere il tuo corso).

Cos’è Google+? Un’introduzione rapida per i principianti

Tutti conoscono Facebook e Twitter ma non tutti sanno che Google dal 2011 ha il proprio social network, Google+. Per utilizzare Google Plus è necessario disporre di un account Google (Gmail). Se hai già un gmail, allora hai anche un account Google +, cerca il segno + accanto al tuo nome nell’angolo in alto a destra.

Come Facebook, Google+ può essere utilizzato sia per uso personale che aziendale. Se scegli di utilizzare Google plus per le aziende, devi prima creare un account personale Google Plus e poi una pagina di Google Plus aziendale per la tua attività.

Google Plus utilizza gli stessi concetti di tutti gli altri social network, in altre parole devi condividere post interessanti sul tuo profilo in modo che sempre più persone ti seguano e interagiscano con i tuoi post. Alcuni dei tuoi post avranno più attenzione di altri e verranno mostrati a un numero maggiore di persone. Una percentuale di coloro che vedono i tuoi post visiteranno il tuo sito Web o il tuo business online per scoprire di più su di te e sulla tua attività.

Perché i marchi e le aziende dovrebbero utilizzare Google+

Un’azienda dovrebbe utilizzare i social network per 5 motivi principali:

  • Per aumentare la consapevolezza del marchio
  • Per ottenere più visite / fare più vendite
  • Spargere la voce su nuovi prodotti o servizi più velocemente
  • Per prove sociali
  • È l’ultima tendenza

Oltre a questi motivi, le aziende dovrebbero utilizzare Google+ perché:

1. Va bene per Google SEO. Google può ufficialmente negare che i social siano usati per classifiche (cosa che include anche il loro social network). Ma a mio parere più informazioni hanno su una pagina web (in particolare sulle aziende che vendono online), meglio è per quel business. Questo perché aiuta a stabilire la fiducia che è uno dei motivi per cui un sito web può classificarsi meglio di altri.

2. Va bene per il SEO locale. Le aziende locali hanno molti altri motivi per utilizzare Google+ poiché è un ottimo modo per fornire a Google maggiori dettagli sulla tua attività locale come posizione, dettagli di contatto, servizi offerti ecc.

Quando fai tutto correttamente, otterrai un riquadro con le informazioni sulla tua attività nella parte destra di Google quando qualcuno cerca il nome della tua attività.

3. Fa bene alle tue campagne AdWords. Quando pubblichi campagne su AdWords e hai una pagina di attività di Google Plus con oltre 100 follower e contenuti aggiornati, AdWords potrebbe mostrare il tuo numero di follower e +1 nel tuo annuncio. Questo porterà più interazione e attenzione.

4. Fa bene al tuo marchio e alla tua reputazione online. Le aziende che non rientrano nella categoria delle attività commerciali locali, ovvero che non servono i clienti in un luogo fisico, sono considerate come marchi.

I brand possono anche ottenere informazioni sulla propria azienda nella parte destra di Google se hanno una pagina Business Google+ con oltre 1000 follower che viene aggiornata con post di alta qualità relativi alla loro nicchia.

5. Ti dà la possibilità di esplorare nuove opzioni pubblicitarie. Le aziende con più di 1000 follower possono anche usufruire di + Post Ads, promuovere hangout in diretta e post automatici.

Funziona Google Plus per le aziende?

Tutti i vantaggi di cui sopra di Google sono ottimi per le aziende, ma funziona davvero?

Molte persone si riferiscono a Google+ come la città fantasma. Mentre altri fanno pensano che Google eliminerà Google+, ma la verità, a mio parere, è da qualche parte nel mezzo. Come menzionato da Mark Traphagen in uno dei suoi post, Google plus non morirà ma potrebbe cambiare. Ciononostante, vivi o morti, Google+ può generare buoni risultati soprattutto per le aziende.

Le aziende locali possono trarre vantaggio dalla fornitura di ulteriori informazioni ai propri clienti e marchi dall’avere un canale aggiuntivo per trovare più clienti online.

L’anno scorso, ho creato un post sulle pagine google + più popolari per SEO e questi sono ancora ottimi esempi di marchi online che sfruttano Google+. Puoi vedere il numero di follower, visualizzazioni ma anche interazioni con le pagine.

 

Fonte https://www.reliablesoft.net/how-to-use-google-plus-for-business-for-beginners/

 

Se vuoi rimanere aggiornato sui prossimi articoli e ricevere l’ebook “5 passi per diventare un formatore professionista” in regalo, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *